Cell. 338 4980491 Cell. 338 4980491 info@denisceccarelli.it info@denisceccarelli.it
Dott. Denis Ceccarelli

Perché il primo incontro è gratuito?

condividi: Stampa la pagina Perché il primo incontro è gratuito? Invia ad un amico Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Condividi su Google Plus
Perché il primo incontro è gratuito?

La gratuità del primo incontro non è scontata e non tutti gli psicologi scelgono questa soluzione. Certamente, al contrario di quanto si potrebbe pensare, questa linea è lontana dall’idea che non fare pagare il primo colloquio sia una strategia di marketing per procacciarsi clienti. Se così fosse si tradirebbe la deontologia professionale che vede l’operato dello psicologo teso a “promuovere il benessere psicologico dell’individuo, del gruppo, della comunità” e a “migliorare la capacità delle persone di comprendere se stessi e gli altri e di comportarsi in maniera consapevole, congrua ed efficace.” (art.3). Norme, queste, che escludono la possibilità che il professionista psicologo e psicoterapeuta possa operare scelte con il solo scopo di "agganciare" pazienti.

La gratuità del primo incontro è legata principalmente alla libertà che pazienti e terapeuti devono avere prima di accettare di percorrere insieme un viaggio che li vedrà a stretto contatto, mentalmente ed emotivamente. Per tanto, cerco di non essere mai propagandistico verso consulenza e terapia e, dopo il primo incontro, sono solito congedare le persone invitandole a non prendere subito una decisione rispetto ad un nuovo appuntamento, ma di far passare un po’ di tempo, qualche giorno o una settimana.

L’obiettivo del primo incontro è solo uno: conoscersi. I contenuti della conversazione, anche se molto importanti al punto che spesso condensano i significati di terapie intere, sono solo uno strumento per creare la relazione tra due persone che si stanno conoscendo.

In fondo, solo chi è davvero libero di andarsene è  libero di tornare.

C’è chi sceglie di percorrere una strada diametralmente opposta, ma che è coerente alla stessa idea: la costruzione di relazioni nuove è un processo talmente complesso ed impegnativo che fa sì che il primo incontro venga pagato molto di più rispetto a tutti gli altri. Trovo questa posizione molto rispettosa della serietà e dell’importanza di quello che accade quando due persone si conoscono in un contesto d’aiuto e, in particolare, questa scelta sottolinea l’impegno del professionista che nel primo incontro offre se stesso all’altro, attraverso uno spazio emotivo e mentale difficilmente quantificabile e qualificabile.

Pur apprezzando molto questo modo di contestualizzare il primo appuntamento, ho scelto nella mia prassi clinica di muovermi verso la piena libertà del primo incontro, anche dal punto di vista economico.

Quantificare il costo del primo incontro mi metterebbe in forte imbarazzo, perchè la cifra srebbe altissima. È come se dovessi dare un prezzo al tramonto nell’immagine di copertina di questo intervento. Uno scenario simile non può avere prezzo, perché qualsiasi cifra non renderebbe giustizia allo spettacolo offerto.

In sintesi, alla domanda posta in apertura, che mi fu regalata da un paziente attento, rispondo oggi come allora:

“Il primo incontro non si paga perché è impagabile!”

 

Denis Ceccarelli

Prenota la tua prima consulenza gratuita!

Puoi prenotare la tua prima seduta gratuita, compilando ed inviando il modulo.

Consulenza On-line!

Richiedi una consulenza online

Seguimi su:
seguici su Facebook seguici su Twitter seguici su YouTube seguici su LinkedIn
Dott. Denis Ceccarelli
Psicologo - Psicoterapeuta - Mediatore familiare
Polo Clinico: Corso Camillo Benso Conte di Cavour, 157
47521 Cesena (FC)
Studio Forlì: Via Episcopio Vecchio, 7
47122 Forlì (FC)
E-mail: info@denisceccarelli.it
Cell.: 338 4980491
P.IVA: 03558640409 - COD. FISC.: CCCDNS76M19C573P - © 2017 - Tutti i diritti riservati
KOMPRESA - Realizzazione siti per le PMI